Animali notturni

(di Monica Frigerio) Ogni tanto, quando alle sei del mattino suona la sveglia che ci chiama al lavoro, ci si chiede se, per caso, la nostra schiena si sia indurita, il torso si sia allargato e le membra tutte abbiano perso un po’ della loro sensibilità. Ci si chiede, insomma, se si sia stati trasformati … More Animali notturni

Intervista ai SIC

(di Federica Tosadori) Ho avvertito recentemente il bisogno di saperne di più sul macrotema della scrittura collettiva. Se ne parla da quasi un secolo, probabilmente la si pratica da molto prima. Di gruppi ne nascono continuamente e io ho avuto il piacere di imbattermi in uno di questi: i SIC. La sigla sta per Scrittura … More Intervista ai SIC

I corti. La soffitta.

(un racconto di Monica Frigerio) Aveva compiuto trentasei anni. Fu pugnalato da un raggio di sole che penetrava dalle persiane semichiuse e fu un grande colpo. Un altro. Poteva vedere tutta la polvere che ristagnava sulla superficie illuminata dal bagliore improvviso. Sentì delle portiere sbattute, dalla strada, e gli sembrò che fosse un incitamento a lasciare … More I corti. La soffitta.

Jerome K. Jerome, un ozioso che oziosamente spiega i dilemmi della vita

(di Isabella Gavazzi) Jerome K. Jerome (1859-1927) è il maestro dello humor letterario inglese. Famoso per l’opera Tre uomini in barca – per non parlare del cane (1889) e Tre uomini a zonzo (1900), divertenti taccuini di viaggio in cui ai protagonisti accade di tutto, poche volte viene ricordato per una delle sue prime – … More Jerome K. Jerome, un ozioso che oziosamente spiega i dilemmi della vita